Tra le linee

Progetto per la diga del Vajont
Premio speciale "dc-acqua dolomia line" ideato
con Mahatsanga Le Dantec
Twocalls 2015, Dolomiti Contemporanee

http://www.twocalls.net/

Un’apertura rivela il paesaggio. Questo
paesaggio non é nè dietro nè davanti alla diga, é
uno spazio nuovo, creato e immaginato dentro il
muro, dentro di noi, al di sotto di una linea
anch’essa immaginaria, al posto dell’acqua. La
parete si muove e si apre allo spettatore. Lo
specchio dietro la porta é simbolicamente
un’apertura, un buco che attraversa questo muro
intoccabile. La passerella porta lo spettatore
davanti allo specchio.